Tag: consapevolezzacorporea

Laboratorio mindfulness “Meditare insieme”

Giovedì 9 maggio 2024 inizia il Laboratorio mindfulness “Meditare insieme”, dalle ore 19.15 alle 21, in via Barbana 24 Roma, e/o live su zoom.  Articolato in 7 incontri con cadenza settimanale, praticheremo la mindfulness.

“La mindfulness non implica affatto fare qualcosa. in realtà è un non fare, un non fare radicale. Proprio in ogni momento di non fare, si trovano pace, intuizione, creatività e nuove possibilità riguardo a vecchie abitudini mentali e a vecchie abitudini di vita”.                                                     Jon Kabat Zinn

Secondo una classica definizione la mindfulness è “la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione allo svolgersi dell’esperienza momento per momento: con intenzione, nel presente, in modo non giudicante”.          (J. Kabat Zinn)

Un modo di essere, che coltiva un’attenzione saggia, ed incontra e accoglie con gentilezza sensazioni, emozioni e pensieri nel “qui e ora”,  indipendentemente dal loro essere piacevoli o spiacevoli.

Il laboratorio è aperto a tutti e ha carattere esperienziale. Attraverso pratiche di meditazione da fermi e in movimento, alleneremo la consapevolezza, abitando pienamente il momento presente, l’unico realmente a nostra disposizione.

Scopriremo infine, che la pratica di mindfulness è fiorire pienamente alla nostra vita cogliendone l’unicità e la bellezza.

Conducono  e facilitano il gruppo Marco Iannelli e Ida Costa

Marco è un Formatore, insegnate del Programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction, ha approfondito la propria formazione con J. Kabat Zinn e S. Santoreli completando l’Oasis Foundation  Training organizzanto dal CFM Center for Mindfulness in Medicine Heart Care and Society of Massachusset. Trainer di Focusing (Garrison Intitute di New York) , pratica Meditazione di consapevolezza da circa 30 anni e dal 2006 guida e facilita gruppi attraverso laboratori esperienziali e Intensivi . Tra i suoi insegnanti anche Stephen e Martine Batchelor, Corrado Pensa , Letizia baglioni, Mario Thannavaro, Achaan Chandapalo.

Ida, è insegnante di MB-EAT Mindful eating formatasi con la Dott.ssa Cinzia Pezzolesi presso Motus Mundi; Counselor con indirizzo umanistico-gestaltico;  pratica meditazione di consapevolezza e yoga da oltre vent’anni. Tra i suoi insegnanti anche Mario Thannavaro, Corrado Pensa, Letizia Baglioni, Thich Nath Hann, Frank Ostaseski.

Il laboratorio inizia giovedì 9 maggio, dalle ore 19.15 alle 21 articolato in 7 incontri a cadenza settimanale, in presenza  nei locali di Via Barbana, 24 00142 Roma, e/o in contemporanea live su zoom. 

Date laboratorio: – maggio – 9,16,23,30 – giugno – 6,13,20.

Il costo dell’intero corso è di euro 102 oneri inclusi.

Pagamento tramite bonifico bancario, intestato a Ida Costa Iannelli, iban: IT63Q0100503226000000015519  nella casuale scrivere “Laboratorio 9 maggio 2024”.

Per informazioni 

tel. 3200220382 – 3299812971   

oppure inviare mail: info@setremisullorlo.it

Domenica 24 marzo Camminata silenziosa sui Monti Lucretili

Domenica 24 marzo cammineremo in silenzio sui Monti Lucretili, a due passi da  Roma, seguendo l’itinerario ad anello da Monteflavio per il Monte Pellecchia.

Ci accompagneranno la natura con la sua bellezza, il vento, il sole, i suoni, il respiro e i nostri passi. Brevi pause meditative guidate offriranno la possibilità di aprirci alla consapevolezza sensoriale e di “essere” più intimi con l’esperienza.

In alcuni momenti del percorso Luciano, esperto camminatore, geologo e conoscitore delle montagne, descriverà gli aspetti più interessanti del territorio.

La pausa pranzo sarà un momento conviviale in cui condividere l’esperienza e assaporare il cibo. Riprenderemo la via del ritorno nuovamente in silenzio riaprendoci ai sensi.

Dal paese di Monteflavio in provincia di Roma, ma già in Sabina, percorriamo il sentiero ad anello che dapprima dolcemente e poi più ripidamente sale alla panoramica cima del Monte Pellecchia, da dove, in giornate limpide, sarà possibile ammirare gran parte dell’Appennino Centrale, fino alle coste del mar Tirreno; il percorso ci porterà anche ad attraversare boschi di faggi, di carpini e lecci, con tratti solitari e silenziosi, che ci daranno l’opportunità di apprezzare il silenzio della Natura.

 

DATI TECNICI

Gruppo montuoso di riferimento: Monti Lucretili (Lazio)

Massima altitudine raggiungibile: Monte Pellecchia – altezza 1370 metri

Massimo dislivello: 670 metri totali (difficoltà: media)

Km totali da percorrere: 14 km per un totale di ore 4 (soste escluse)

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo

Organizzazione SETREMISULLORLO: Ida Costa e Marco Iannelli – Mindfulness Teachers

APPUNTAMENTO: ore 09:30 Monteflavio, davanti Ufficio Postale / ristorante “Zi Peppe”

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo. L’accompagnatore si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo e al numero dei partecipanti (max 30).

Cosa portare e abbigliamento
Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking alte in caviglia e con suola spessa (no scarpe da ginnastica)
Zaino comodo adatto al trasporto del necessario per la giornata;
Abbigliamento idoneo ad una escursione (possibilmente vestirsi a strati). Necessario un capo impermeabile, occhiali da sole, un cappellino. Consigliati i bastoncini.
Raccomandato almeno 1,5 litro d’acqua, pranzo al sacco e snack energetici (frutta secca, cioccolata, barrette)
Quota di partecipazione: € 20

Per prenotare: inviare mail a info@setremisullorlo.it, indicando nome e cognome del/i partecipante/i

Per ulteriori informazioni: tel. 3200220382 – 3299812971

Mindfulness per principianti

Giovedì 1 febbraio 2024 inizia il laboratorio introduttivo “Mindfulness per principianti”, dalle ore 19.15 alle 21, in via Barbana 24 Roma, e/o live su zoom.  Articolato in 8 incontri con cadenza settimanale, incontreremo la pratica di mindfulness.

“La mindfulness non implica affatto fare qualcosa. in realtà è un non fare, un non fare radicale. Proprio in ogni momento di non fare, si trovano pace, intuizione, creatività e nuove possibilità riguardo a vecchie abitudini mentali e a vecchie abitudini di vita”.                                                     Jon Kabat Zinn

Secondo una classica definizione la mindfulness è “la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione allo svolgersi dell’esperienza momento per momento: con intenzione, nel presente, in modo non giudicante”.          (J. Kabat Zinn)

Un modo di essere, che coltiva un’attenzione saggia , ed incontra e accoglie con gentilezza sensazioni, emozioni e pensieri nel “qui e ora”,  indipendentemente dal loro essere piacevoli o spiacevoli.

Gli incontri  hanno carattere esperienziale e si propongono  con delicata gradualità di favorire l’emergere di una specifica sensibilità  per poi entrare in relazione con noi stessi e il mondo.

Declinato in modo laico e non confessionale, oltre le opinioni e le appartenenze, il laboratorio è aperto a tutti e non necessita di particolari competenze. In fondo ci stiamo riappropriando di qualcosa che ci appartiene naturalmente, la consapevolezza, e che trova nella vita quotidiana la sede più appropriata per verificarne i benefici e l’efficacia.

Attraverso pratiche di meditazione da fermi e in movimento, esploreremo cosa significa abitare pienamente il momento presente, l’unico realmente a nostra disposizione. Un modo per apprendere come il non fare e l’essere nel mondo, da questa peculiare prospettiva, ci possano aprire a spazi inediti di libertà e ad un fare più significativo in linea con i nostri bisogni più profondi.

Perchè la pratica di mindfulness in ultimo è fiorire pienamente alla nostra vita cogliendone l’unicità e la bellezza pur nelle difficoltà e nei passaggi non sempre agevoli che la caratterizzano.

Conducono  e facilitano il gruppo Marco Iannelli e Ida Costa

Marco è un Formatore, insegnate del Programma MBSR Mindfulness Based Stress Reduction, ha approfondito la propria formazione con J. Kabat Zinn e S. Santoreli completando l’Oasis Foundation  Training organizzanto dal CFM Center for Mindfulness in Medicine Heart Care and Society of Massachusset. Trainer di Focusing (Garrison Intitute di New York) , pratica Meditazione di consapevolezza da circa 30 anni e dal 2006 guida e facilita gruppi attraverso laboratori esperienziali e Intensivi . Tra i suoi insegnanti anche Stephen e Martine Batchelor, Corrado Pensa , Letizia baglioni, Mario Thannavaro, Achaan Chandapalo.

Ida, è insegnante di MB-EAT Mindful eating formatasi con la Dott.ssa Cinzia Pezzolesi presso Motus Mundi; Counselor con indirizzo umanistico-gestaltico;  pratica meditazione di consapevolezza e yoga da oltre vent’anni. Tra i suoi insegnanti anche Mario Thannavaro, Corrado Pensa, Letizia Baglioni, Thich Nath Hann, Frank Ostaseski.

Il laboratorio inizia il 1 febbraio, dalle ore 19.15 alle 21 articolato in 8 incontri a cadenza settimanale, in presenza  nei locali di Via Barbana, 24 00142 Roma, e/o in contemporanea live su zoom. 

Date laboratorio: – febbraio – 1,8,15,22,29 – marzo – 7,14,21

Il costo dell’intero corso è di euro 102 oneri inclusi.

Pagamento tramite bonifico bancario, intestato a Ida Costa Iannelli, iban: IT63Q0100503226000000015519  nella casuale scrivere “Laboratorio 1 febbraio 2024”.

Per informazioni 

tel. 3200220382    info@setremisullorlo.it

Per informazioni: tel. 3200220382 oppure inviare mail: info@setremisullorlo.it

 

Camminata in consapevolezza al Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini

 Domenica 17 settembre 2023, cammineremo in silenzio lungo il percorso ad anello a Campo dell’Osso sui Monti Simbruini.

Ci accompagneranno la natura con la sua bellezza, il vento, il sole, i suoni, il respiro e i nostri passi. Brevi pause meditative guidate,  offriranno la possibilità di aprirci alla consapevolezza sensoriale e di “essere” più intimi con l’esperienza.

In alcuni momenti del percorso Luciano, esperto camminatore, geologo e conoscitore delle montagne, offrirà alcune descrizioni degli aspetti più interessanti del territorio.

La pausa pranzo sarà un momento conviviale in cui condividere l’esperienza e assaporare il cibo. Riprenderemo la via del ritorno nuovamente in silenzio riaprendoci ai sensi.

Da Subiaco in provincia di Roma, raggiungiamo in auto su strada comoda l’altopiano di Monte Livata e quindi la località Campo dell’Osso a circa 1600 metri sul livello del mare, situato ai piedi del Monte Autore, la cima più alta della provincia di Roma. Con partenza dal piazzale, ove si parcheggia, ci allontaniamo dalla folla del luogo andando alla lenta scoperta delle faggete ancora verdi ed affascinanti, quasi sempre senza difficoltà; non mancheranno affacci panoramici verso la collina ed il litorale romano. Una piena immersione nella tranquillità della montagna appenninica.

DATI TECNICI

Gruppo montuoso di riferimento: Monti Simbruini (Lazio)

Massima altitudine raggiungibile: 1580 metri

Massimo dislivello: 200 metri (difficoltà: medio/facile)

Km totali da percorrere: 8 km, per un totale di ore 4 (soste escluse)

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo

Organizzazione SETREMISULLORLO: Ida Costa e Marco Iannelli – Mindfulness Teachers

APPUNTAMENTO: Campo dell’Osso, ristorante “Al Capriolo” (Roma), ore 10:00

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo. L’accompagnatore si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo e al numero dei partecipanti (max 30).

Cosa portare e abbigliamento
Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking (NO Scarpe da ginnastica)
Zaino comodo adatto al trasporto del necessario per la giornata;
Abbigliamento idoneo ad una escursione (possibilmente vestirsi a strati). Necessario un capo impermeabile, occhiali da sole, un cappellino. Consigliati i bastoncini.
Raccomandato almeno 1,5 litro d’acqua, pranzo al sacco e snack energetici (frutta secca, cioccolata, barrette)
Quota di partecipazione: € 20

Per prenotare: inviare mail a info@setremisullorlo.it, indicando nome e cognome e numero partecipanti

Per ulteriori informazioni: tel. 3200220382 – 3299812971

Camminata silenziosa sui Monti Lepini

Domenica 28 aprile cammineremo in silenzio sui Monti Lepini, caratterizzati da pianori selvaggi e splendide faggete, a due passi da Roma. Ci accompagneranno la natura con la sua bellezza, il vento, il sole, i suoni, il respiro e i nostri passi. Brevi pause meditative guidate,  offriranno la possibilità di aprirci alla consapevolezza sensoriale e di “essere” più intimi con l’esperienza.

In alcuni momenti del percorso Luciano, esperto camminatore, geologo e conoscitore delle montagne, offrirà alcune descrizioni degli aspetti più interessanti del territorio.

La pausa pranzo sarà un momento conviviale in cui condividere l’esperienza e assaporare il cibo. Riprenderemo la via del ritorno nuovamente in silenzio riaprendoci ai sensi.

Dal paese di Supino in provincia di Frosinone, raggiungiamo in auto su strada asfaltata il pianoro di Santa Serena, dove è disponibile una fonte di acqua. Con partenza dal piazzale, ove si parcheggia, si affronta subito un primo dislivello di 300 metri che ci porterà alla lenta scoperta delle splendide faggete dei Lepini, intervallate da pianori carsici; un paesaggio selvaggio e silenzioso, dove poche persone in genere si avventurano. La nostra meta è lo Sprone Maraoni, balcone panoramico naturale che affaccia sulla Valle del Sacco. La camminata è di media difficoltà e richiede un minimo di allenamento per poterla affrontare con maggior agio.

DATI TECNICI

Gruppo montuoso di riferimento: Monti Lepini (Lazio)

Massima altitudine raggiungibile: 1400 metri

Massimo dislivello: 300 metri + 150 di sali-scendi (difficoltà: media)

Km totali da percorrere: 15 km al massimo, per un totale di ore 5 (soste escluse)

APPUNTAMENTO: Pianoro di Santa Serena (Supino), ore 9.30

Itinerario da Roma: A1 Roma-Napoli, uscita Ferentino; seguire indicazioni per Supino e, nel paese, per Santa Serena (cartelli turistici marroni). Km 90.

Cosa portare e abbigliamento
Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking (NO Scarpe da ginnastica)
Zaino comodo adatto al trasporto del necessario per la giornata;
Abbigliamento idoneo ad una escursione (possibilmente vestirsi a strati). Necessario un capo impermeabile, occhiali da sole, un cappellino. Consigliati i bastoncini.
Raccomandato almeno 1,5 litro d’acqua, pranzo al sacco e snack energetici (frutta secca, cioccolata, barrette)
Quota di partecipazione: € 20

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo. L’accompagnatore si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo e al numero dei partecipanti (max 30).

Organizzazione SETREMISULLORLO: Ida Costa e Marco IannelliMindfulness Teachers

Per prenotare inviare e-mail a: info@setremisullorlo.it

Per ulteriori informazioni: tel. 3200220382 – 3299812971

Camminata in consapevolezza nella Riserva Naturale del Lago di Vico

Domenica 20 novembre cammineremo insieme, in silenzio, nella Riserva Naturale del Lago di Vico, intimi con la natura e la sua bellezza: il vento, il sole, l’acqua, i suoni, il respiro e i nostri passi. Luciano Capeccioni, esperto camminatore, geologo e conoscitore delle montagne, ci guiderà alla scoperta degli aspetti più interessanti del territorio. La pausa pranzo sarà un momento conviviale in cui condividere l’esperienza e assaporare il cibo. Riprenderemo la via del ritorno tornando al silenzio riaprendoci ai sensi. Sono previste semplici e brevi pratiche di consapevolezza.

Itinerario ad anello all’interno del cratere dell’antico vulcano

Percorso ad anello nella parte nord del lago ove è possibile ricostruire la storia di questo antico vulcano ed ammirare i panorami sul lago, che riempie l’antico cratere. Buona occasione anche per effettuare osservazioni di birdwatching nella zona paludosa e visitare la faggeta “depressa”.

DATI TECNICI

Gruppo montuoso di riferimento: Monti Cimini (prov. Viterbo – Lazio)

Massima altitudine raggiungibile: 700 metri slm

Massimo dislivello: 250 in salita, 250 in discesa (medio/facile)

Km totali da percorrere: 12 km, per un totale di ore 4 (soste escluse)

Accompagnatore: Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica (socio A.I.G.A.E.), geologo

Organizzazione SETREMISULLORLO: Ida Costa e Marco Iannelli – Mindfulness Teachers

Quota di partecipazione: € 20

Cosa portare e abbigliamento:

Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking alte alla caviglia (NO Scarpe da ginnastica)
Zaino comodo adatto al trasporto del necessario per la giornata
Abbigliamento idoneo ad una escursione (possibilmente vestirsi a strati). Necessario un capo impermeabile, occhiali da sole, un cappellino, bastoncini (per chi ne fa uso).
Raccomandato almeno 1,5 litro d’acqua, pranzo al sacco e snack energetici (frutta secca, cioccolata, barrette). Suggeriamo, per chi lo desidera, di portare binocolo per il Birdwatching.

 

Luciano Capeccioni – Guida Ambientale Escursionistica, si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo e al numero dei partecipanti (max 30).

APPUNTAMENTO: Lago di Vico area sosta Fontana di Canale ore 10:00

Come arrivare

  • Prendere il GRA ed uscire all’uscita 5, Via Cassia Veientana (Cassia Bis)
  • Percorrerla fino al km.41, passato di poco il quale prendere a destra per la Via Cassia Cimina, direzione Nepi – Ronciglione
  • Dopo circa 1 km prendere a sinistra direzione Ronciglione
  • Aggirare il paese di Ronciglione in direzione Viterbo; la strada, dapprima in salita, comincia a scendere e si giunge ad un incrocio con a destra il Ristorante “Rio Vicano”
  • Oltrepassare l’incrocio proseguendo diritti, dopo circa 500 metri prendere a sinistra una stradina asfaltata con indicazione Ristorante “La Bella Venere”, che scende verso il lago; dopo circa 200 metri si arriva ad un incrocio ove si prende a destra
  • Seguire la stradina per circa 2 km fino ad un campeggio; qui si prende a destra direzione Monte Venere, indicato da cartelli in legno
  • Ad un bivio successivo si va a sinistra (segnale di divieto di transito)
  • Giungere fino ad un ampio piazzale dove si parcheggia; è il luogo di partenza della camminata/escursione

Per prenotare: inviare mail a info@setremisullorlo.it

Informazioni: tel. 3200220382 – 3299812971

 

Focusing: ascoltare il corpo, favorire il cambiamento

“È davvero paradossale che nel momento in cui accetto le cose per quello che sono, allora posso trovare il modo di reinventarle, esprimerle, migliorarle.”     D. Rome

 Che cos’è il FOCUSING

Il Focusing promuove l’attenzione diretta ad una conoscenza corporea di quelle sensazioni e significati non ancora chiari, formati, e quindi impliciti. Di ogni situazione abbiamo una impressione corporea nel “qui e ora” accessibile e al di sotto di questa c’è una zona oscura, complessa e intricata, percepibile fisicamente. Il Focusing passo dopo passo, provoca un mutamento interno e un sottile e delicato cambiamento somatico. Ciò favorisce una comprensione cognitiva, linguistica allineata con la sensazione sentita, chiamata anche felt sense.

Il focusing   permette di accedere ad una forma di attenzione a tutti disponibile rilassata, non giudicante e curiosa.

Il focusing è oltre le sensazioni, emozioni e i concetti noti. Facilita piuttosto l’accesso all’implicito, oscuro che ancora non ha preso forma. Una valutazione “organica” della situazione in cui ci troviamo, indipendente da ruoli, contesti culturali da cui siamo definiti o che abbiamo appreso.

Il focusing è un efficace supporto alla psicoterapia, al counseling, alla meditazione di consapevolezza. Una risorsa per l’incontro   con sé stessi e gli altri con significative ricadute positive nelle relazioni;

Quindi con il Focusing:

è possibile ottenere maggiore chiarezza su cosa sentiamo e vogliamo, maggiore assertività e autenticità nell’incontro con l’altro;

si agevolano i processi decisionali e il superamento di blocchi utilizzando la creatività;

si apprende a diventare intimi con le tensioni e i disturbi cronici rendendo possibile un delicato allentamento e sollievo.

In generale favorisce una vita più integrata, soddisfacente, in linea con i nostri bisogni più profondi e autentici.

Come propongo il Focusing

Attraverso sessioni individuali esperienziali di 8 incontri della durata di 1 ora. È previsto per coloro che vogliono approfondire, un altro modulo di 8 incontri.

Il trainer di Focusing non è un terapeuta, non interpreta o offre consigli su situazioni esistenziali portate nella sessione. Il trainer non lavora con i contenuti dell’allievo, che viene invitato a scegliere l’argomento su cui focalizzare senza condividerlo. Una volta che quest’ultimo ha scelto il tema il Trainer facilita e insegna come accompagnare il proprio processo attraverso l’ascolto esperienziale. Abilità specifiche naturalmente già presenti ma spesso non conosciute, vengono così, nel rispetto delle differenze e tempi individuali, fatte emergere attraverso un delicato accompagnamento di scoperta e apprendimento.

Il Focusing non offre sostegno psicologico, bensì un sostegno che deriva da una presenza empatica sia del trainer che dell’allievo il quale apprenderà anche la capacità di offrirsi auto empatia, maggiore comprensione e accettazione verso sé stesso.

L’eventuale indiretto valore terapeutico di questa esperienza individuale e di gruppo, non passa attraverso esplicitazione di tematiche personali o dinamiche “gruppali”, ma nasce ed emerge naturalmente dalle qualità che si condividono e esperiscono assieme.

Conduce Marco Iannelli, trainer di focusing, certificato presso l’Istituto Garrison di New York.

Il costo dell’intero corso è di  € 480 tasse incluse.

Pagamento tramite bonifico bancario iban: IT63Q0100503226000000015519 nella casuale scrivere “Focusing 8 incontri”.

Per maggiori informazioni:
tel. 3200220382 – info@setremisullorlo.it

 

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla nostra newsletter potrai ricevere settimanalmente una mail riepilogativa per rimanere aggiornato sulle nostre attività, corsi e articoli del blog.

Se tremi sull'orlo.
Un'idea di Ida Costa e Marco Iannelli.

2021. Tutti i diritti riservati.

Sito web realizzato da: